Le molteplici sfumature dell’amore: esce “Il capitano”, album d’esordio del cantautore Amato Scarpellino

AmatoScarpellinoAlbumCover

Amato Scarpellino – “Il capitano”

L’artista formiano, già protagonista sulla scena nazionale ed internazionale con la partecipazione ai format Amici e X Factor, dà vita ad un album di inediti perennemente in bilico tra eleganza pop e delicatezza soul. Presentato al pubblico del Crazy Bull di Formia (LT) il 12 gennaio assieme al video dell’omonimo singolo, “Il capitano” è un lavoro intimo e sensuale che soddisfa l’impellente esigenza di narrare l’amore in tutte le sue numerose e preziose sfaccettature.

Genere: pop / electronic / soul

Label: Autoproduzione

Release Date: 19.02.2018

Streaming

https://soundcloud.com/user-303828366/sets/il-capitano

È disponibile dal 19 febbraio 2018 su tutti i principali digital stores Il capitano, primo album di inediti di Amato Scarpellino.

Cantante e interprete, l’artista formiano giunge a questo importante traguardo grazie anche alla collaborazione con l’autore Amato Salvatore. Un sodalizio artistico da cui nascono 9 brani inediti, di cui due firmati proprio da Scarpellino.

Una carriera che vanta già tappe importanti, tra cui spiccano la partecipazione al talent “Amici di Maria de Filippi nel 2005; l’esperienza nel 2012 con la band Four One, con cui darà vita ad un singolo estivo di successo trasmesso sulle principali radio e tv musicali, tra cui Roxy Bar e Verissimo, e la partecipazione ad un altro talent di successo, X Factor”, in Romania col duo Tomato con cui raggiungerà le semifinali.

Guarda Amato Scarpellino ad X Factor

Guarda Amato Scarpellino a Verissimo

Tornando al disco, Il capitano è in perenne bilico tra eleganza pop e delicatezza soul, un lavoro intimo, sentito e sensuale che soddisfa l’impellente esigenza del protagonista di parlare dell’amore in tutte le sue sfaccettature: da quello passionale di Una storia bucata a quello mancato di Lei; da quello confuso che rivive in Stanotte a quello perduto di My Love; l’amore estivo e frivolo di Se ci sarò che sfocia in quello psichedelico di Sballo e quello radiofonico di Frequenza d’amore, per chiudere con la title-track, dove è l’amore universale a farla da padrone: l’amore incondizionato, senza tempo, senza confini spaziotemporali, quello che non chiede né aspetta di ricevere. In poche parole, l’amore verso una figura imprescindibile in ogni famiglia, colui che ha vissuto tre vite: la sua, quella dei figli e quella dei nipoti. Il nonno.

Ed è proprio a questo trainante e vitale elemento della famiglia che Amato Scarpellino ha voluto dedicare il primo video-single estratto dal disco, ovvero la title-track Il capitano, presentato al pubblico in occasione dell’album release party del 12 gennaio 2018 @ Crazy Bull di Formia (LT).

Il capitano https://www.youtube.com/watch?v=6XDMQ938HrE

Tracklist

1. Il capitano

2. E mi ritrovo qua

3. My Love

4. Stanotte

5. Se ci sarò

6. Una storia bucata

7. Sballo

8. Lei

9. Frequenza d’amore

Acquista il disco

iTunes https://itunes.apple.com/it/album/il-capitano/1348972461

Amazon https://www.amazon.it/dp/B079TJQY8M/ref=cm_sw_r_oth_api_GdIIAbK6M6GZ4

Google Play https://play.google.com/store/music/album?id=B4drfbk2jhl7bszbmmahhxggqv4

Biografia

Il cantante e interprete Amato Scarpellino nasce a Formia il 13/03/1985. Ama la musica sin da bambino. Crescendo con essa passa sempre più tempo guardandola e ascoltandola su YouTube, cercando di cogliere e apprendere dai video live dei più grandi artisti nazionali ed internazionali quelle sfumature e sensazioni che rendono un artista unico e credibile.

La sua prima esperienza musicale nasce nel settembre 2005 quando entra a far parte del talent “Amici di Maria de Filippi”, subito dopo nascono nuovi progetti lavorativi e concerti come solista nei migliori locali regionali e nazionali. Nel 2012, assieme ad altri 3 ragazzi conosciuti nelle varie esperienze musicali, forma la band “Four One” con la quale realizza un singolo estivo di successo in rotazione sulle principali radio ed emittenti televisive musicali, tra le quali Roxy Bar, Verissimo ed altre trasmissioni di settore.

Sempre nel 2012 vince da solista come rappresentante dell’Italia il festival internazionale della Romania “Dan Spataru & George Grigoriu”. Nel 2015 partecipa al talent “X Factor” in Romania col duo denominato “Tomato”, lasciando un ottimo ricordo nella giuria e nel pubblico che attraverso il televoto lo premia portandolo fino alla semifinale del programma. Dopo tale esperienza, nel 2016 incide il suo primo singolo intitolato “La nostalgia” con relativo videoclip del brano.

L’album di inediti “Il capitano” viene presentato al pubblico il 12 gennaio 2018 @ Crazy Bull di Formia (LT), con uscita ufficiale prevista il 19 febbraio. Nove brani che trattano l’amore in tutte le sue preziose sfaccettature.

Contatti

antipop.project@gmail.com

www.facebook.com/BlobAgency

Frank Lavorino 3396038451

Annunci

La canzone della buonanotte: il nuovo video di Fernando Alba tra politica e lussuria

albacanzonebuonanotte

Secondo singolo e preludio al nuovo album “Nello stesso acido” in uscita tra marzo e aprile. Il cantautore siciliano questa volta porta in scena la “Politica” con un brano, da lui stesso scritto e composto, che racconta una tipica giornata di un “Onorevole” interpretato dalla bellissima attrice Maresa Merlino.

https://youtu.be/SwV13ck9KeA

Maqueta Records presenta il nuovo videoclip “La canzone della buonanotte“ del cantautore Fernando Alba, scritto e diretto ancora una volta da se stesso. Questo secondo singolo anticipa il nuovo album “Nello stesso acido” in uscita tra marzo e aprile.

Il cantautore questa volta porta sulla scena la “Politica”. Il brano da lui stesso scritto e composto ha come sottotitolo “Comode poltrone” e racconta una tipica giornata di un “Onorevole” interpretato dalla bellissima attrice Maresa Merlino.

L’Onorevole è una donna in carriera, di classe, affascinante. In tv è seria e composta, nel privato è provocante, ammaliante, sfuggente ed infastidita dalla calca dei fan e dalle domande della giornalista interpretata da Cosetta Turco. In una Roma notturna, davanti i palazzi del potere, Cosetta Turco è in cerca della sua verità ed è in attesa dell’Onorevole per averlo come ospite nella sua trasmissione tv. Un video tutto al femminile, infatti oltre l’Onorevole e la giornalista, il ruolo delle vallette televisive e delle ladygirl, è affidato a Francesca Borgna e Raffaela Anastasio, che rappresentano la lussuria, la tentazione, ma anche la donna che lavora e rivendica i ruoli spesso riservati agli uomini. Nei loro occhi c’è anche il piacere di lasciarsi travolgere da una vita fatta spesso di frivolezze ed apparenze.

Fernando Alba è segretario dell’Onorevole, ma è anche in tv a cantare e si sovrappone con il suo playback al salotto politico che si svolge alle sue spalle. Le luci si abbassano, il tempo si rallenta e le ombre cinesi appaiono e svaniscono in trasparenza rappresentando i pensieri del cantautore, così come recita nei suoi versi: “il fumo di questa stanza o il grigiore che ho nella mia testa”.

Fanpage https://www.facebook.com/fernandoalbafanpage/

Fernando Alba canta la sua canzone mentre la trasmissione è in onda, come a voler denunciare la quasi totale assenza di spazi televisivi dedicati alla cultura e sempre più dedicati ai salotti politici. “La canzone della buonanotte” è un confronto con la propria coscienza, con il proprio stato d’animo che a fine giornata ci chiede se abbiamo fatto il nostro dovere, se abbiamo cercato la nostra verità, portato a termine uno dei nostri obiettivi, soprattutto se vestiamo ruoli di responsabilità nei confronti della comunità. Fernando ci invita a riflettere che “non è tempo di trovare giustificazione o di star seduti in comode poltrone”, soprattutto in un così delicato momento storico per la politica e per le persone che abitano il nostro Paese.

La canzone della buonanotte” veste un sound anni ’70, un omaggio al cantautorato e alla progressive music di quel periodo. L’orchestra d’archi, le chitarre acustiche ed elettriche e un magico sassofono soprano sono i protagonisti di un arrangiamento vicino alla musica classica moderna, all’indie della nuova scuola di cantautori e alle belle canzoni della musica pop italiana.

Instagram https://www.instagram.com/fernando_alba/

Il nuovo album ad aprile 2018

Nello stesso acido coinvolge oltre 100 musicisti in un progetto interamente suonato e confezionato senza l’ausilio di strumenti virtuali e campionatori. Un album folle come il precedente, ma più rock, più acido, con arrangiamenti curati, orchestrazioni molto virtuose ed una ricercata di forma metrica e melodica interessante che lo inquadra in un mondo cantautore indie rock. In questo nuovo album c’è una poetica più essenziale, che lo distingue profondamente dal resto dei cantautori del panorama. Il rock di Fernando Alba è suonato con un linguaggio attuale, moderno nella forma, innovativo nelle strutture e negli argomenti trattati. Fernando è un cantautore che racconta se stesso e la sua amata Italia in modo graffiante, elegante, distinguendosi con una poetica moderna e diretta, alternando le forme classiche testuali e melodiche ad un linguaggio ricco di novità pop, rock e indie.

Biografia

Fernando Alba, compositore e cantautore siciliano classe 1978 cresciuto artisticamente a Roma, lavora da anni nel mondo della discografia e cinematografia, ricoprendo diversi ruoli sia tecnici che artistici. Ha debuttato con l’album La chitarra nuova nel 2014 e ne ha fatto il primo videomusic film girato in Italia, realizzato in pellicola 16mm, con gli attori Francesca Valtorta e Giovanni Scifoni. Dall’album sono stati estratti altri 4 singoli correlati di videoclip e rilasciati negli anni successivi: La Bicicletta, Narciso, Favola, Sei felice. Dopo uno stop artistico nel 2016 per problemi di salute, in quest’ultimo anno torna sulla scena con un’intensa attività nell’ambito della scrittura di colonne sonore firmando anche l’ultimo film di Massimo Cappelli dal titolo Prima di Lunedì e nella produzione artistica e discografica.

In questo fine 2017 vengono rilasciati, solo per Spotify, il primo singolo dal titolo La canzone della buonanotte e successivamente Foglie gialle, la versione italiana della sua famosa Golden Leaves, brano cantato da Noemi Smorra e Lena Katina delle t.A.T.u. che ha fatto il giro del mondo e nei primi posti nella classifica russa per più di sei mesi.

Il 9 aprile 2018 è prevista l’uscita di Nello stesso acido, un album folle come il precedente, ma più rock, più acido, con arrangiamenti curati, orchestrazioni molto virtuose ed una ricercata di forma metrica e melodica interessante che lo inquadra in un mondo cantautore indie rock.

Contatti

www.facebook.com/BlobAgency

antipop.project@gmail.com

Frank Lavorino 3396038451

Quando passato e presente si incontrano: esce Not Yet, debutto dei Devil Within

DevilWithinAlbumCover

Un particolare mix di tradizione e modernità nel primo EP dei giovani bergamaschi: da un lato l’ossequioso rispetto di numi tutelari come Iron Maiden, Metallica e Megadeth, dall’altro uno sguardo attento alle recenti e intriganti sonorità di Avenged Sevenfold, Lordi e Rammstein.

Genere: heavy metal

Label: autoproduzione

Streaming: http://sptfy.com/1T01

I Devil Within annunciano l’uscita dell’EP di debutto Not Yet, disponibile su tutti i digital store mondiali (Spotify, Deezer, iTunes, Shazam, Napster, Amazon Music, Google Play, Groove.), oltre alla prevendita su iTunes a partire dal 1 dicembre. Per i fan più sfegatati e gli amanti del feticcio, dal 1 settembre è inoltre disponibile la versione fisica.

L’EP contiene 5 brani inediti, genere heavy metal, con una sonorità particolare che nasce dall’unione di differenti stili musicali all’interno del gruppo. Artisti di riferimento sono ad esempio Iron Maiden, Metallica, Megadeth, Avenged Sevenfold, Lordi e Rammstein, una varietà di gusti che dona un sound particolare al progetto.

Tante e variegate anche le tematiche affrontate: si va dall’energica opener So close, primo inedito della band, che narra della passione e determinazione necessarie al superamento degli ostacoli e al raggiungimento dei propri obiettivi, alla dipendenza della società attuale nei confronti della tecnologia (in particolare del cellulare) in Unknown, una vera e propria “piaga” che spesso porta a perdere di vista altre priorità come lo stare bene con amici e famiglia, isolando l’individuo dal mondo circostante.

In Price of Ideologies i Devil Within allargano la lente prendendo in esame una problematica globale, quella dei bambini soldato, con un testo volto a rappresentare la voce di uno di essi che, conscio della propria situazione e di quella di migliaia di altri come lui, cerca di ribellarsi al proprio “capo”.

iTunes: https://itunes.apple.com/it/album/not-yet-ep/1330172254

Chiudono l’EP Flat Feet, incentrato sulla completa solitudine di un uomo soggetto a profonde crisi psicologiche generate dall’assenza di amore e felicità, e Hellcome, la storia di un amore impossibile, quello fra Satana e una donna terrena.

Tracklist

1.So Close

2.Unknown

3.Price of Ideologies

4.Flat Feet

5.Hellcome

Fanpage: https://www.facebook.com/devilwithinbergamo/

Biografia

I Devil Within sono una band heavy metal della Bergamasca, che propone pezzi inediti che riflettono l’influenza di svariati gruppi come Metallica, Iron Maiden e Avenged Sevenfold su tutti.

La band nasce a Spirano (BG) nel 2013 dalla passione musicale che coltivavano i membri Michele Mangili, Leonardo Rigamonti e Nicolas Amboni (bassista e chitarristi, rispettivamente). Dopodiché si aggiungono al gruppo il batterista Michele Fumagalli e la cantante Silvia Defendi, che presto però lasceranno il progetto per proseguire con gli studi. La band allora assume una nuova formazione, con Leonardo Rigamonti (chitarra e voce) e Dylan Stucchi (batteria).

Ad ottobre del 2016 la band firma un contratto con l’etichetta “Bbhells Records & Netlabel” con la quale rilasceranno il loro primo ep “Not Yet”, comprendente 5 brani inediti. Nell’arco degli anni, la band ha avuto modo di suonare in feste (Street Bier Fest, Biker’s Fest, Truck’s Raduno, Motoraduno, Palaspirà), in locali come il Druso (BG) e il Legend (MI) e altri locali minori, che le hanno permesso di incrementare l’esperienza sul palco.

Contatti

antipop.project@gmail.com

www.facebook.com/BlobAgency

Frank Lavorino 3396038451

La forma delle nuvole, il nuovo album del cantautore Ruggero Ricci

RuggeroRicciAlbumCover

La Forma Delle Nuvole”, nuovo album di Ruggero Ricci.

Il ritorno del cantautore romagnolo è segnato da un disco dalle liquide sonorità electro pop fondato sull’ideale di libertà: di scegliere, ma soprattutto di interpretare la realtà che ci circonda, la scelta di una prospettiva arbitraria che rende ogni cosa mutevole. Nelle nuvole ognuno di noi può elevarsi e vederci ciò che desidera. Si torna bambini, si galleggia nella semplicità e si fantastica in una dimensione onirica, quasi fiabesca.

Genere: pop / electro / cantautorato

Label: PMS Studio

Release Date: 02.12.2017

Spotify https://open.spotify.com/album/5iqof5fGNxHLEvuCxDZrMe

Un intenso e appassionato lavoro ha coronato la realizzazione del nuovo album del cantautore Ruggero Ricci.

Prodotto dalla PMS Studio, è disponibile su tutti i digital store dal 2 dicembre 2017 con una fitta programmazione di presentazione live:

11/11/2017 @ Teatro Rosaspina Montescudo (RN ), ospite di Sugar Free Party

17/11/2017 @ Teatro del Navile Bologna, ospite e giurato alla Rassegna Cantautori “Bologna una Città per Cantare”.

18/11/2017 @ Locale Ai Pioppi Lido di Savio ( RA )

03/12/2017 Centro ESP (RA) – Showcase Album con firmacopie e presentazione live con band

16/12/2017 Sala Polivalente – Idea soc. Coop Gambettola (FC) Concerto di Natale

17/12/2017 @ Chiribilli Art Cafè Bagnacavallo (RA)

14/01/2018 @ Le Maioliche Faenza (RA) Showcase Album con Firmacopie e presentazione live con band

La forma delle nuvole contiene 16 brani inediti scritti da Ruggero Ricci e segna a livello di contenuti un cambiamento rispetto al suo primo album Contrasti del 2014: certe metafore inserite volutamente, l’utilizzo mirato di cori e seconde voci avvicinano l’ascoltatore ad autori come Federico Zampaglione, Niccolò Fabi e Giuliano Sangiorgi, dove la ricerca è sempre accompagnata dalla vocalità e dal rispetto del suono.

Google Play https://play.google.com/store/music/album/Ruggero_Ricci_La_forma_delle_nuvole?id=Bvbtdapzneko56hunrt2q5mflzq

Il senso racchiuso in questo disco è l’ideale di libertà posto prima di tutto. Libertà di scegliere ma soprattutto di interpretare la realtà che ci circonda, la scelta di una prospettiva arbitraria che rende ogni cosa mutevole. Nelle nuvole ognuno di noi può elevarsi e vederci ciò che desidera. Si torna bambini, si galleggia nella semplicità e si fantastica in una dimensione onirica, quasi fiabesca.

Fanpage https://www.facebook.com/ RuggeroRicciOfficial

La parola chiave che rende meglio l’idea ce la offre direttamente il protagonista, con la sua consueta travolgente allegria e lo sguardo dolce e sognante: “Contaminazione”.

Il denominatore comune è il genere pop melodico, spesso e volentieri annacquato da un taglio elettronico che si amalgama perfettamente con le tendenze musicali del momento.

Lo si percepisce in brani come Respiro, Succede, Una piccola parte di me, dove l’arrangiamento è accattivante e rende giustizia a testi che si possono vivere in prima persona come fotogrammi che scorrono a raffica.

YouTube channel https://www.youtube.com/user/ RuggeroRicciVEVO

Al centro di ogni testo vi è la realtà delle cose, è come se ognuno di noi potesse intravedere frammenti della propria vita posti secondo un filo logico ben specifico; si intuisce dunque che i testi costituiscono il punto di forza del disco e ciò che rende unica ogni canzone è la voce del cantante, che sembra dare un peso specifico ad ogni parola, con intenzioni differenti quasi a voler accompagnare l’ascoltatore in un percorso sensoriale, dove ogni titolo può essere assimilato ad un colore differente.

Instagram http://instagram.com/ruggeroricciofficial

Insomma La forma delle nuvole è un album che non ha età ed è per tutti i gusti. Un album ideale per viaggiare con la mente, come un libro che si lascia sfogliare con facilità, regalandoti una canzone per ogni stagione.

Il singolo, con relativo video disponibile su YouTube, che accompagna l’uscita del disco è Distratta-mente: “Può essere considerato un brano poliedrico che parla della routine quotidiana e nel quale chiunque può immedesimarsi in prima persona.” afferma il cantautore. “Il panorama – che prende in esame la società contemporanea – è alquanto desolante: la superficialità e l’apparire sono sempre al primo posto e sembra sempre più lontana e utopica la volontà di ogni individuo di dare valore al proprio io nell’essere se stesso ed andare contro-corrente.”

Distratta-mente https://www.youtube.com/watch?v=52yGWXlmvo8

Tracklist

1. Cercando un lieto fine

2. Questo mio esistere

3. Il riflesso di me e di lei

4. Succede

5. Distrattamente

6. L’ultimo raggio di sole

7. Sopra ali di niente

8. Io dico ti amo

9. La forma delle nuvole

10. Una piccola parte di me

11. L’amore ti porta a cambiare

12. Invisibile

13. La condizione

14. Respiro

15. Il giorno della tua festa (Alessandra)

16. Indietro ancora

Biografia

Ruggero Ricci nasce a Lugo (RA) il 13/02/1989. Fin da bambino dimostra una forte predisposizione per la musica Soul-R&B con successivo inquadramento nel genere brit-pop. I suoi riferimenti principali sono: Amy Winehouse, Janis Choplin, Billie Holiday e James Brown. La passione per la musica lo spinge ad intraprendere la via della composizione di testi come autore e della didattica del canto, con la maturazione di un percorso incentrato in buona parte sull’esperienza live. Attualmente è cantautore per l’etichetta indie PMS Studio e docente di canto moderno presso “Accademia 49 ®” di Cesena.

Contatti

www.facebook.com/BlobAgency

antipop.project@gmail.com

Frank Lavorino 339 6038451

La poesia urbana di Luca Bretta: esce il nuovo album L’1%

LucaBrettaAlbumCover

Secondo album di inediti per il cantautore trentino/emiliano che, dopo il grande successo degli ultimi due singoli “Love Adventure” e “Basti Tu” (entrambi più di 100 mila visualizzazioni su YouTube) e gli oltre 200 concerti dal 2012 ad oggi, è pronto a lanciare il nuovo lavoro cambiando totalmente direzione.

Genere: pop/cantautorato

Label: All For Disconnected

Release Date: 16.11.2017

Streaming https://open.spotify.com/album/5hHbltdwQRrEaPvRnsAZBN

Esce giovedì 16 novembre il secondo album di inediti di Luca Bretta. Il cantautore trentino/emiliano, dopo il grande successo dei suoi due ultimi singoli Love Adventure e Basti Tu (che hanno superato entrambi le 100 mila visualizzazioni su YouTube) è pronto a lanciare il nuovo lavoro cambiando totalmente direzione.

Love Adventure https://www.youtube.com/watch?v=_uVgyjhFEJc

Basti Tu https://www.youtube.com/watch?v=rgDLpRZTGiQ

Come dichiarato da Luca stesso, il nuovo album avrà un’impronta sonora completamente diversa dal precedente album Disconnesso, che dal 2015 gli ha permesso di calcare importanti palchi in apertura ad artisti come Luca Carboni, Noemi, Dear Jack, Francesco Gabbani, Zero Assoluto e molti altri.

Questo nuovo ed atteso album verrà presentato il 16 novembre presso il nuovissimo locale “35 Rosso” in via Ragno 35 a Ferrara, dove Bretta, dalle ore 19, suonerà ed interpreterà i nuovi brani in versione acustica, assieme alla propria band. Tutti i presenti potranno acquistare in anteprima la versione fisica dell’album ricevendo così anche alcuni omaggi esclusivi per la serata.

Evento Facebook

https://www.facebook.com/events/943687249112573/?ti=icl

Luca Bretta vede così concretizzarsi il risultato del lavoro di oltre 9 mesi passati nel proprio studio di registrazione, nei quali ha gestito ogni aspetto artistico e tecnico dei propri brani. Il cantautore si è infatti occupato personalmente della realizzazione dell’album, non soltanto come autore (scrivendo testi e musica), ma anche come produttore, esecutore e arrangiatore, fino ad arrivare a curarne anche il sound design e il mixaggio.

Official Website www.allfordisconnected.com

Fanpage https://www.facebook.com/lucabrettaofficial/

Instagram https://www.instagram.com/lucabretta/

Tracklist

Love Adventure

Solo Per Te (SABATO Sera)

Basti Tu

Niente Da Perdere

L’1%

Honey

Buonanotte

Giulia

Ho Bisogno Di Te

Pronti Ad Esplodere

Depression Call

CONCERTI PIU’ IMPORTANTI

– Finale Festival Show 2014 all’arena di Verona insieme a molti big ella musica italiana

– Festival Show 2015 – tappe di Jesolo (VE) e Lignano Sabbaidoro (UD) insieme a Noemi, Levante, Nesli, Gue Pequeno, Zero Assoluto e molti altri

– Festival Show 2016 a Bibione (VE) con Zero Assoluto, Patty Pravo, The Kolors, Emis Killa e molti altri

– Apertura concerto tour di Noemi – Madonna di Campiglio (TN) 2016

– Apertura concerto Luca Carboni – Madonna di Campiglio (TN) 2015

– Apertura concerto di Bobby Solo – Ferrara 2015

– Apertura concerto di Francesco Gabbani e Dear Jack – Comacchio (FE) 2016

– Red Ronnie – Roxy Bar 2014

– Apertura concerto The Kolors – Riccione (RN) 2017

– Oltre 100 concerti in locali ed eventi vari con la propria band dal 2012 ad oggi

Video esibizioni live

College Ferrara: https://www.youtube.com/watch?v=DA6vW7ZQ16g

Festival Show: https://www.youtube.com/watch?v=ZP5L1aCfHDI

Biografia
Luca Bretta è un cantautore Trentino, di origini emiliane, attivo musicalmente dal 2007. Nato a Cento (FE) nel 1991, ha lasciato l’Emilia per trasferirsi prima tra i monti delle dolomiti bellunesi, e infine tra quelli trentini, a Madonna di Campiglio (TN). Dal 2012, conclusasi l’esperienza con la prima funk rock band in cui militava come bassista e autore, inizia un percorso solista riconducendo le proprie fondamenta sonore tra il pop e l’elettronica, con blande influenze funk e rock. Nel 2015 pubblica il primo album “Disconnesso”, dal quale sono stati estratti 7 singoli ufficiali disponibili su Youtube con i relativi video. Il più gettonato tra questi, “Sei bellissima”, premiato probabilmente per la freschezza e la semplicità delle scelte stilistiche (con oltre cento mila views del video su Youtube), lo fa approdare alla finale del Festival Show all’arena di Verona nella categoria Emergenti. Questo traguardo gli permette di ripetere l’esperienza con questo grande evento gli anni successivi in diverse tappe in giro per il triveneto, aprendo ad artisti come The Kolors, Emis Killa, Gue Pequeno, Bianca Atzei, Zero Assoluto e molti altri. Tra il 2015 e il 2017, Luca gira l’Italia in molti live arrivando ad esibirsi in apertura a concerti dei tour di artisti come Dear Jack, Noemi, Luca Carboni, Fausto Leali, Bobby Solo e altri, oltre che a partecipare a diversi programmi televisivi e mediatici come Roxy Bar di Red Ronnie, Deejay On Stage e Ready-Steady-Occupy su Deejay TV. Forte delle centinaia di migliaia di visualizzazioni complessive su Youtube per i video dei nuovi singoli pubblicati nell’ultimo anno (e con oltre 200 esibizioni live tra concerti con la band e apparizioni varie), Luca Bretta produce il secondo album di inediti, in uscita a novembre 2017 per il propria label All For Disconnected, completamente scritto, prodotto, arrangiato, registrato e mixato dallo stesso cantautore. Il nuovo lavoro si discosta decisamente dal primo, musicalmente parlando, come si sente palesemente dai singoli “Love Adventure” e “Basti Tu”, che hanno dato a Luca una nuova identità sonora senza tralasciare comunque le influenze precedenti. Dal 2018 Luca Bretta sarà in tour in tutta Italia per presentare il suo nuovo lavoro.

Contatti

antipop.project@gmail.com

www.facebook.com/BlobAgency

Frank Lavorino 3396038451

L’amore oltre il conflitto: esce Forever, nuovo video pop dance della sax-diva internazionale Denora

Denora

Ottavo singolo per la Sax-Diva giramondo. Un brano dalle sonorità pop e dance sulla forza dell’amore e della speranza, in grado di sopperire alle inevitabili difficoltà di una coppia di innamorati spesso in conflitto.

Genre: dance / pop / lounge

Label: Clemmy Comunication

Release Date: 23/10/2017

VIDEO UFFICIALE https://youtu.be/cSSDZSDyxeI

QUI il singolo in streaming

QUI il singolo in download

Forever è il titolo dell’ottavo singolo di Denora in uscita il 23 ottobre.

Disponibile su tutti i maggiori canali di musica online (Spotify, Deezer, iTunes, Google Play Music ecc..), il brano è accompagnato da un videoclip musicale diretto da Davide Barducci, professionista di SBM STUDIO, Italia.

Il singolo, successore di sette brani prodotti dall’artista, sarà parte integrante di un album, attualmente in lavorazione, composto interamente di canzoni pop dance con qualche nota lounge.

Pezzo dalle sonorità pop e dance con una forte influenza di indie italiano, Forever presenta un testo, a cura dell’artista, che affronta il tema della quotidianità di una coppia di innamorati. Seppur spesso in conflitto, i due al tempo stesso si amano e tentano di avere una relazione più semplice che, nonostante tutto, si risolve con rapporto fatto di amore e speranza nel futuro. Concetto espresso al meglio dalla frase “I gotta rays of love, I gotta rays of hope…”.

Denora Vivace, cantante e sassofonista di talento, affonda le proprie radici nella cultura della musica pop dance ricercata, con attenzione ai testi e ai contenuti dei propri pezzi, vera e propria espressione del suo animo, solitamente positivo ed allegro, ma a volte anche triste e melanconico.

L’artista si è spesso prestata ad esibizioni live per eventi sia privati che pubblici in giro per il mondo (Cina, Dubai, Francia, Italia, Russia, Polonia, Svizzera e molti altri).

DENORA PRESENTAZIONE

Denora Vivace è un’artista internazionale, Sax Diva, che con la sua meravigliosa voce e sax fa ballare la gente nei locali, clubs, discoteche ed eventi privati da Mosca a Monaco, Cina, Dubai…Questa bella ragazza bionda si esibisce come brillante cantante e sassofonista, una rarità eccezionale in un unico show.

Residente nella splendida Costa Azzurra, Denora suona e canta per clubs, disco ed eventi privati come solista o in accompagnamento con altri musicisti e DJ. I suoi pezzi sono pieni di energia, brillanti e ballabili, i suoi vestiti di scena fanno parte del suo show e sono fantasiosi e accattivanti per uno spettacolo pieno di energia.

DENORA Vivace canta pezzi originali in stile Dance e Pop, Deep House, EDM, Disco House, R&B, Lounge, Soft Jazz, Blues in live show, con le hit internazionali e i suoi propri pezzi che vi faranno ballare.

Biografia

Denora Vivace è una giovane donna, cantante e sassofonista di professione. Con sede a Cannes, famosa città in Costa Azzurra, Denora si esibisce con il suo show nelle discoteche ed eventi privati o aziendali in Francia, Italia, Europa e in tutto il mondo.

Denora sognava di essere una cantante fino da quando aveva 6 anni e si esibiva già a 7 anni nel autobus della scuola ogni giorno con il suo piccolo concerto. E’ cresciuta in una famiglia di dottori e i suoi familiari si aspettavano che lei seguisse in medicina, ma la sua passione per la musica era tanta che decise di diventare una cantante.

Denora ha studiato canto in ogni suo particolare partendo con l’opera, il jazz, pop imparando non solo a cantare ma anche a suonare il sax, a ballare in vari stili dal latino alla danza del ventre allo stile club. La sua cantante favorita era Ella Fitzgerald e la regina della musica pop Whitney Huston dalla quale Denora sognava di arrivare ai suoi livelli vocali e improvvisazioni.

All’età di 16 anni Denora suonava già in una band di musicisti jazz professionale. Più tardi iniziò a comporre i propri pezzi Jazz e Blues con propri testi e musica, ma nel tempo le venne la passione per la musica Pop ed elettronic Dance moderna. Il pezzo di Denora Mercy Blues si è posizionato in 3 posizione nella top 10 di City Blues Radio in Usa in competizione con molti artisti internazionali di fama.

Denora ha suonato in club e in molte città europee come Francia, Polonia, Svizzera, Russia, China, Inghilterra, Monaco sia per eventi privati che aziendali, presentazioni e show televisivi acquisendo una ottima esperienza nei concerti Live. Denora ha registrato 3 album in modo privato di suoi pezzi di musica Jazz, Pop e sperimentale e attualmente sta preparando insieme a professionisti del settore un album di pezzi Pop, Dance e Lounge in stile moderno

Ha registrato “Secret Place”, pezzo scritto da Dhany, cantante principale di Benassi Bros, pezzo pieno di energia e dai testi emozionanti. Ha registrato quindi “All OUT” in 8 versioni differenti, “Baby you”, “My Dream”, “Lose my Mind” e al momento sta preparando due pezzi nuovi a breve in uscita: “Forever” e “Needing Me”, registrati in uno degli studi migliori d’Italia con banco analogico SSL Dual, banco usato per registrare i più famosi artisti al mondo tra cui Pink Floyd… Questi sue due ultimi pezzi hanno tutte le carte in regola per diventare delle hit.

Artista bionda, cantante e sassofonista, sono una rara combinazione unita alla sua bellissima voce e ai suoi costumi di scena stravaganti rendono lo show di Denora unico nel genere. Come artista in solo Denora suona come cantante e DJ aggiungendo la sua voce e sax nei suoi DJ set in stile Pop, EDM , DEEP HOUSE, DISCOU HOUSE, R&B, Lounge, Blues… con hits e suoi pezzi per uno spettacolo unico. Oltre alla musica, Denora dipinge quadri in stile astratto e futuristico rappresentati anche in un suo video su YouTube.

Contacts

www.denoramusic.com

https://m.facebook.com/denoravivace
https://www.instagram.com/denora_vivace/
https://soundcloud.com/denoravivace

www.itunes.apple.com/us/artist/denora/id725478596

Booking

France tel +33 6 33 80 33 66 +33750034567

Italy tel +393895234004 +39 3395069245

Email info@denoramusic.com

Some video links

https://www.youtube.com/channel/UCTuPgsrFbEo4rTB1mcNKYCQ/feed

Press Media Office

antipop.project@gmail.com

www.facebook.com/BlobAgency

Frank Lavorino 3396038451

Vie delle indecisioni: fuori “Auf Wiedersehen”, nuovo videoclip della formazione indie abruzzese

Vie delle indecisioni

Secondo estratto da “Batracomiomachia”, nuovo album dell’adrenalinica band teatina in uscita a novembre. Fresche e scanzonate sonorità estive ska/indie pop per fotografare la fine ormai segnata di un rapporto logorato dalla ruotine.

Esce il 22 giugno Auf Wiedersehen, secondo singolo della band teatina Vie delle Indecisioni.

Disponibile su tutti i maggiori canali di musica online (Spotify, Deezer, iTunes, Google Play Music ecc..), il brano è accompagnato da un videoclip musicale diretto da Pietro Falcone.

Il singolo, successore di Memorie pubblicato a febbraio, sarà anch’esso parte del secondo album Batracomiomachia, in uscita questo novembre.

Pezzo dalle sonorità pop e ska con una forte influenza di indie italiano, Auf Wiedersehen presenta un testo (a cura di Marco Ranellucci) che funge da tentativo di catturare quella sottile sensazione di “gabbia” che viene a nascere in un rapporto ormai destinato a concludersi, ma confinato in una fase di stallo a causa della routine e della paura di fuggire dalla “comfort zone”.

La frase “metterò dei fiori in frigo, sperando si conservino” è infatti una metafora del desiderio di “congelare” un qualcosa (in questo caso il rapporto di coppia) ormai destinato ad appassire.

Guarda il videoclip

https://www.youtube.com/watch?v=E55f3JDqXOo

Band dai live adrenalinici ed irriverenti, fonda le proprie radici nella cultura indie e nella musica d’autore italiana. I testi sono novelle di vita quotidiana, raccontate dai protagonisti con bonario cinismo. Con 50 date nell’ultimo anno (tra queste, aperture ad artisti quali BundaMove, Le Strade del Mediterraneo e Pinguini Tattici Nucleari), il gruppo pone il palcoscenico come habitat naturale, cercando un continuo contatto con il pubblico.

Contatto che ritroverà a breve grazie ad una prima serie di date estive nel Pescarese/Teatino:

Vie delle indecisioni - Locandina SummerTour

Biografia Vie delle Indecisioni è una band indie nata a Chieti nell’Aprile del 2014. Nei primi mesi di attività si propone attraverso cover di brani del panorama dell’indie italiano e della musica d’autore, esibendosi live con pezzi di artisti quali Capossela, De André, Nobraino, Lo Stato Sociale, TARM, Zen Circus. Dopo un periodo di pausa lavorativa, perdurato per la quasi totalità del 2015, la band pubblica avvia un progetto inediti che porta alla pubblicazione, il 23 Dicembre dello stesso anno, di una demo contente il singolo Buon Natale Babbo, lanciandolo su YouTube.

Il lavoro sulla costruzione degli inediti continua anche nel 2016, accompagnato da un fitto calendario di live in locali ed eventi del Pescarese/Teatino.

Il 7 Ottobre 2016 viene pubblicato l’album d’esordio Merda d’Artista – titolo ispirato dall’opera di Piero Manzoni. l’album, contenente 7 tracce, autoprodotte dalla band, viene lanciato interamente su YouTube e sui maggiori canali di musica in Streaming. All’uscita dell’album segue un Tour di 20 data dall’Ottobre 2016 all’Aprile 2017.

Il 3 Febbraio di quest’anno esce Memorie, singolo prodotto dalla band in collaborazione con la casa di Prod. The CEASARS ed accompagnato da un videoclip girato da Lorenzo Di Lello e Marco D’Andragora.

La costruzione di un secondo album accompagna gli ultimi mesi della band teatina, pronta alla pubblicazione di un secondo singolo e, in ottobre, all’uscita del secondo album Batracomiomachia.

Contatti

https://www.facebook.com/viedelleindecisioni/

antipop.project@gmail.com

www.facebook.com/BlobAgency

Frank Lavorino 3396038451

Il rock che ammalia: esce Medusa, secondo capitolo discografico de Il Giardino

IL GIARDINO piazza castello Andy Warhol.png

Secondo album per la rock band sarda, una netta evoluzione rispetto all’esordio dello scorso anno grazie a testi più ragionati ed eleganti e sonorità arricchite dalla presenza di sintetizzatori. Un lavoro incentrato sul tema della bellezza che vuol mettere in risalto come, grazie ad essa, l’uomo possa diventare succube e schiavo di ciò che in realtà lo affligge.

Genere: alternative rock, electro, cantautorato rock

Label: Autoproduzione

Distribuzione digitale: Soundaymusic

Release Date: 24.05.2017

Streaming https://open.spotify.com/album/4ra0qNTnlZb3pvzYOYXjAj

È uscito su tutti i digital stores Medusa, il nuovo album della band sassarese Il Giardino.

Netta evoluzione rispetto al primo lavoro, presenta arrangiamenti più curati, testi più ragionati ed eleganti e sonorità arricchite dalla presenza dei sintetizzatori. Otto tracce disponibili dal 24 maggio.

A più di un anno dalla pubblicazione de Il mondo in due, i rockers sardi giungono al secondo capitolo con un disco incentrato sul tema della bellezza, mettendo in risalto come, grazie ad essa, l’uomo possa diventare succube e schiavo di ciò che in realtà lo affligge.

Le dipendenze sono un altro tema centrale di Medusa, siano esse dovute a sostanze stupefacenti, sia al dover apparire a tutti i costi e far credere agli altri di essere qualcosa che non si è. Il risentimento mascherato e la statica accettazione della propria condizione fanno da cornice a questo lavoro.

La copertina è stata disegnata da Emanuela Schirone con la pittura ad acquerello ed esprime al meglio, con i suoi colori freddi e penetranti, la bellezza terribile di Medusa, la famosa figura mitologica greca, capace di impietrire chiunque la guardasse negli occhi. Questa metafora è stata utilizzata dalla band per esprimere l’essere impotenti di fronte all’attrazione provata nei confronti di certe persone, le quali a volte ne approfittano per i propri scopi.

Il disco è stato realizzato presso lo studio di Giuseppe Gadau (bassista della nota band sarda Bertas), mentre il primo singolo Non fare il punk! (pubblicato il 27 febbraio come anticipazione dell’album) è stato registrato presso il Rockhaus Blu Studio di Alberto Erre. Tutte le musiche e i testi dei brani sono stati scritti da Alberto Atzori, arrangiamenti ad opera della band.

Il nuovo video-single scelto dalla band è la title track. Diretta da Massimo Pittau, la clip mostra la protagonista (Medusa, interpretata da Valentina Monti) come una vera e propria cacciatrice di uomini, pronta ad uccidere solo perché è la sua natura a richiederlo. Medusa sceglie le sue vittime in una sala da biliardo, riuscendo ad adescare gli uomini fingendo di non saper giocare; chiede dunque alle vittime di insegnarle a tirare, li seduce, li porta a casa sua e li uccide. Un giorno però i suoi piani vengono stravolti: incontra infatti un uomo che accetta la sua indole, anche nel dolore.

È il primo videoclip de Il Giardino a non mostrare i membri della band come protagonisti, bensì come semplici giocatori di biliardo. Il tema della canzone è l’arrendersi alla propria natura e il sopportare le sofferenze dell’inseguire qualcuno, proprio perché si è attratti a tal punto da arrivare a mettere da parte se stessi.

 

 

Tracklist

1. Medusa

2. Bel rumore

3. Nessun rancore

4. Bambole di carta

5. Vaniglia

6. Non fare il punk!

7. Cicatrici

8. Anemone

Line up

Alberto Atzori – Voce, chitarra
Fabiano Musinu – Chitarra
Carlo Manca – Basso
Simone Giola – Batteria
Edoardo Usai – Tastiere

Biografia

Il Giardino nasce da un’idea di Alberto Atzori (voce) e Fabiano Musinu (chitarra) nel 2010, originariamente con il nome Garden States. I due decidono di fondare una band orientata sulla musica inglese degli anni ’90 e dei primi anni 2000. Inizia la stesura dei primissimi brani, influenzati da band quali Oasis, Kasabian, U2, Radiohead. Nell’estate del 2013, i Garden States autoproducono il primo EP, “Wonders of the World”, seguito poi da “Barking up the right tree!” il 1 Settembre 2014. Seguono svariati live in tutta la Sardegna per promuovere il disco. Nel 2015 la band comincia a comporre in italiano, l’elettronica viene quasi del tutto abbandonata e il nome cambia, per adattarsi alla scrittura dei nuovi testi: nasce così Il Giardino. Nel settembre 2015 la band entra in studio per incidere il primo album intitolato “Il mondo in due”, pubblicato il 31 marzo 2016. Il lancio del disco viene preceduto da concerti universitari, concerti acustici nei licei di Sassari e live in alcuni locali, compresa la partecipazione al contest “Arezzo Wave Festival”, nella data di Cagliari. Il 15 aprile dello stesso anno il gruppo presenta le copie fisiche de “Il mondo in due” presso la Libreria Dessì (Mondadori) a Sassari, ricevendo un ottimo riscontro di pubblico e critica. A seguito della presentazione, la band viene invitata a partecipare al Festival Abbabula 2016, il 14 maggio, per aprire il concerto di Andrea Appino e de I Cani. Il 27 febbraio 2017 esce “Non fare il punk!”, nuovo singolo/videoclip che prelude alla release del secondo album “Medusa” fissata per il 24 maggio.

Contatti

https://www.facebook.com/IlGiardinoBand/

Press Media Office

www.facebook.com/BlobAgency

www.blobagency.com

A cuore aperto: esce oggi il singolo/video della country rocker siciliana Elise

Primo singolo/videoclip estratto dall’omonimo esordio discografico (EnZone Records) della cantante country rock siciliana.

Genere: country/rock

Etichetta: EnZoneRecords

Edizioni: Fridge Italia

Distribuzione: Audiolobe/The Orchard

Esce oggi il video di A cuore aperto. Disponibile anche su iTunes e su tutte le piattaforme digitali, il brano anticipa l’uscita dell’omonimo album, l’esordio della cantante country rock siciliana.

(Etichetta EnZone Records, distribuzione Audioglobe Audioglobe Digital, edizioni Fridge di Oreste Zurlo, ufficio stampa Blob Agency Booking & Promotion).

Acquista il singolo su iTunes:
https://itunes.apple.com/it/album/a-cuore-aperto-single/id1219996244

Credits

Stefano Sgrò (batteria)

Giovanni Alibrandi (violino)

Francesco Frudà (banjo)

Pino Garufi (basso)

Roberto Sparacino (flauto traverso)

Giuseppe Barbera (chitarre elettriche)

Biografia

Elisa Salvo in arte Elise nasce l’11 aprile 1992 a Messina.
Già dall’età di 6 anni inizia ad avvicinarsi alla musica e prende le prime lezioni di chitarra. In seguito prende anche lezioni di piano e all’età di 9/10 anni si esibisce a varie manifestazioni locali e regionali cantando e suonando. A 14 anni si avvicina alla musica classica, prendendo lezioni private di chitarra e successivamente entra a studiare al conservatorio “P.I.TCHAIKOVSKY” di Nocera Terinese (CZ).

All’età di 16 anni comincia a scrivere le prime canzoni. Nel 2011 all’età di 19 anni si esibisce in live acustici nei pub locali proponendo inediti e cover. L’anno successivo partecipa ai concorsi nazionali quali: il Rock Festival di Olivarella (Milazzo) e Festival pub Italia (2012 e 2013) condividendo il palco con artisti importanti come: Alberto Fortis, Goran Kuzminac, Laura Bono, Gino Accardo, Davide de Marinis, Massimo di Cataldo e Giovanni Baglioni.

Nel 2013 partecipa al Cantagiro superando le selezioni di Marsala e qualificandosi alle semifinali di Fiuggi.

Successivamente esce il suo primo singolo “Via dall’odio” con etichetta M.C. Music di Marco Camasso (https://www.youtube.com/watch?v=tSOOwDBXffk) su tutte le piattaforme digitali
(
https://itunes.apple.com/us/album/via-dallodio-single/id796962223) questo brano che ha come tema “la violenza sulle donne”. Grazie a “Via dall’odio” prende parte a varie manifestazioni contro le violenze sulle donne, viene intervistata dalle radio locali come: Radio Zenit, Idea radio, Radio Milazzo e Radio Studio5.

Nel 2014 partecipa al 1° Festival di Mondragone condividendo il palco con i Jalisse, Matteo Beccucci e altri ospiti. Il 19 settembre 2014 si presenta come concorrente al Premio Internazionale dell’Italianità “Adesso musica Italia” ideato da Silvano Guariso, Salvatore La Plaga e Franco Mignani, classificandosi tra i primi 10 finalisti del Galà finale del 5 ottobre 2014 al Teatro di Milano conquistando il secondo posto con il brano “Per non morire mai” (https://www.youtube.com/watch?v=kXbphOrBh3A) uscito subito dopo con etichetta discografica SILVIUS e con arrangiamenti Marco Camasso (https://itunes.apple.com/us/album/per-non-morire-mai-single/id930007232).

I suoi singoli cominciano anche a girare su Radio Latte e miele dalla quale viene anche intervistata. Esce la compilation di Adesso musica Italiana dove è incluso il brano. Grazie al secondo posto conquistato ad adesso musica italiana entra di diritto alle selezioni della Rai come candidata alle Nuove proposte di Sanremo 2015 presentando il nuovo singolo realizzato dal titolo “BAMBOLE DI CARTA” davanti alla commissione presieduta da Carlo Conti. Successivamente il singolo viene pubblicato su tutte le piattaforme digitali con etichetta SILVIUS e arrangiamenti di Marco Camasso e esce il video ufficiale su youtube.

Il 27 gennaio 2015 partecipa al Festival Pub Italia al Palacultura di Messina dove arriva in finale.
(qui il link dell’intervista andata in onda su Rai 2
http://www.youtube.com/watch?v=1Jss48hRudQ

Il 6 agosto 2015 partecipa all’Alcara Country Festival si aggiudica il terzo posto, presentando due suoi inediti versione unplugged acustica : “L’era dei se e Senza Illusione”.

Il 27 settembre 2015 si iscrive al concorso “Canto Italiano” dove arriva in finale tra i primi 10 con il terzo singolo “Bambole di Carta e presentata da Enzino Iacchetti si esibisce davanti ad una giuria formata da: Dodi Battaglia, Tullio De Piscopo, Fausto Leali, Massimo di Cataldo, Pinuccio Pirazzoli
(https://www.youtube.com/watch?v=0HT8m60OVS4) il live dell’esibizione.


(
https://www.musicalnews.com/articolo.php?codice=30648&sz=5 qui un articolo riguardante “Bambole di Carta”
https://itunes.apple.com/it/album/canto-italiano-compilation/id1068121428.

Esce la compilation di “Canto Italiano” in cui è presente anche Bambole di carta. Successivamente viene presentata alle nuove proposte Sanremesi del 2016 con il brano: “Girotondo” arrangiato da Marco Camasso.

Attualmente sta lavorando al suo primo album, nel quale saranno presenti 10 brani inediti. Il nuovo disco è coprodotto da EnZoneRecords con arrangiamenti di Giuseppe Barbera e registrato presso lo studio eye&ear di Fiumedinisi (ME).

Contatti

Facebook: https://www.facebook.com/Elise-144462075718596/

Bandcamp bandcamp: https://elise1.bandcamp.com/


Endless Mirage, il ritorno dei rockers romani NoiseBusters

NoiseBusters - EndlessMirageCover

Dopo l’esordio con “Carry Me Home” e quasi tre anni di concerti a Roma e nel Centro Italia, i NoiseBusters tornano con il secondo lavoro. Un Ep, un Concept. Forte, più rock. “Endless Mirage” inizia e finisce nel giro di “un singolo sogno”. Un miraggio.

Genere: rock/pop rock/hard rock

Label: iM Classic (EU)

Distribuzione: iM Classic (EU)

Streaming

https://soundcloud.com/user-226312848/sets/endless-mirage

https://open.spotify.com/album/4xS10nhXrMPCo2oeiI31et

Dopo l’esordio Carry Me Home uscito nel 2014, è finalmente disponibile Endless Mirage, secondo lavoro in studio dei romani NoiseBusters.

Presentato lo scorso 3 marzo @ Felt Club di Roma, Endless Mirage è la coerente evoluzione del debutto. Se il filo conduttore di quest’ultimo era infatti “la realtà della band”, con arrangiamenti minimalisti e suoni “acustici”, i NoiseBusters provano adesso a renderli più massicci, con cori e utilizzo di sintetizzatori, tastiere e parti melodiche rockeggianti.

Il disco si apre con Endless e continua senza pausa fino all’ultima traccia, Miraggio. Endless Mirage è un cerchio senza soluzione di continuità. Tre testi in inglese, uno in italiano, un’intro e due intermezzi musicali, i sette brani sono da prendere sia singolarmente che “in blocco” per consentire all’EP di risultare un’unica grande traccia.

Registrato ai Pyramid Studios di Roma e prodotto dagli stessi NoiseBusters per la label iM Classic, Endless Mirage è disponibile in formato CD, streaming e download digitale sulle principali piattaforme del settore.

Line-up

Andrea Lupi – Voce

Matteo Camerini – Chitarre

Edoardo Cofano – Tastiere

Eduardo Lorenzo – Basso

Federico Curto – Batteria

Tracklist

1. Endless

2. Before The Sun Rises

3. A Passage Through The Infinities

4. Kind Of World

5. Dreaming Of You

6. Sun Is Dying

7. Miraggio

Scarica il disco su iTunes

https://itunes.apple.com/it/album/endless-mirage/id1213374223

Past Gigs

05-06-14 – Let It Beer – Roma

13-06-14 – Defrag – Opening act Durden & The Cathering – Roma

05-07-14 – Circolo degli artisti – Roma

21-08-14 – Musica in Festa – Narni

09-10-14 – Spazio ebbro – Roma

12-10-14 – Let it beer – Roma

19-10-14 – Pentatonic – Roma

12-11-14 – Locanda blues – Roma

15-11-14 – Pentatonic Live Club – Roma

27-11-14 – Alvarado street – Roma

13-12-14 – Equinox pub – Veroli

15-01-15 – Whishlist – Roma

25-01-15 – Contestaccio – Roma

24-03-15 – Pride Pub – Roma

10-04-15 – Zona Roveri – Bologna

12-04-15 – Foollyk – Roma

20-04-15 – Jailbreak – Roma

26-04-15 – Big mama Club – Roma

29-05-15 – Orfeo Club – Roma (Il Cantagiro)

22-10-15 – Teatro Imperiale di Guidonia (Finale Cantagiro)

17-12-15 – Spazio Ebbro – Roma

21-12-15 – Spazio Ebbro – Roma

18-03-16 – Pentalfa Club – Roma

20-03-16 – Jailbreak – Roma

17-04-16 – Big Mama – Roma

18-06-16 – Locanda Blues – Roma

28-10-16 – LoStecco – Castel Gandolfo

30-11-16 – Locanda Blues – Roma

03-03-2017 – Felt Club – Roma

Parziale Rassegna Stampa

Banco del Mutuo Soccorso, Balletto di Bronzo e altri nomi che non si conoscono sono nel loro D.N.A. nei loro geni. Genuini in “Ancora nel buio” i Noisebusters si chiedono e si rispondono: “Qualcosa cambierà se è questo che vorrò“. Appassioniamoci come fossero gomma arabica!” Lorenzo Faustini – LaScimmia https://www.facebook.com/NoiseBustersOfficial/posts/711475845585310?pnref=story

Una bella scoperta i NoiseBusters che riportano alla mente il buon rock del passato riuscendo però ad attualizzarlo con incroci melodici molto interessanti. Complimenti!” Antonio Giovanditti http://www.gruppiemergenti.net/album/carry-me-home/recensioni/78

Biografia I NoiseBusters sono un gruppo rock formatosi nel 2011 a Roma. Dopo qualche mese di assestamento, si esibiscono come cover band in diversi locali romani, ma trovata la giusta alchimia cominciano a creare pezzi inediti che presenteranno poi anche dal vivo e con cui nel 2013 arriveranno alle finali regionali di Emergenza Festival, esibendosi con buon riscontro su palchi importanti della Capitale come il BlackOut e la Stazione Birra. Nel 2014, dopo numerosi concerti e un cambio di formazione al basso, entrano in sala di registrazione per incidere il primo album Carry Me Home, undici tracce sia in italiano che in inglese che passano da sonorità pop ad altre decisamente più rock, facendo coesistere le varie influenze artistiche dei componenti. Ne vengono estratti due singoli, Dream Of A Night e Malinconia, in rotazione su oltre 150 radio italiane e su alcune radio estere. Nel frattempo riprende l’attività live al fine di promuovere il suddetto album. Nel 2015 superano le selezioni regionali del Cantagiro, importante festival di musica italiana emergente, trovandosi così ad esibirsi alle finali nazionali di Guidonia al Teatro Imperiale; il brano Malinconia viene selezionato per l’inserimento nella compilation della manifestazione. Nel 2016 incidono il loro nuovo lavoro, l’EP Endless Mirage, una sorta di mini concept album che racconta il percorso del miraggio di un uomo in un mondo ormai devastato. Anche in questo caso il risultato è la raccolta delle idee artistiche dei musicisti, dando quindi alla fine un filo logico al prodotto con i vari intermezzi strumentali.

Foto

Cover http://bit.ly/2mUe5PT

Band http://bit.ly/2nSzvA2

Contatti

https://www.facebook.com/NoiseBustersOfficial/

https://noisebusters.bandcamp.com/releases